Agromin

Kmetijstvo manjšin
Agricoltura delle minoranze

sponsor

Deželna kmečka zveza
Associazione regionale Agicoltori
Comunità Autogestita Costiera della Nazionalità Italiana
Obalna samoupravna skupnost italijanske narodnosti

Risultati del progetto Agromin

  • identificazione delle risorse tipiche a livello di area transfrontaliera e loro quantificazione;
  • 1 elenco dettagliato dei prodotti tipici rilevati nella zona interessata;
  • predisposizione di testi da utilizzare per il materiale informativo e le pubblicazioni del progetto;
  • stimolazione alla collaborazione dei produttori connazionali;
  • sistemazione di un ambiente adatto alla conservazione, valorizzazione e informazione dei prodotti tipici, nonché sede per la organizzazione delle successive attività del progetto (workshop, manifestazioni, ecc.) e per la continuazione delle attività di divulgazione e informazione anche dopo la conclusione del progetto;
  • sistemazione di un ambiente adatto alla conservazione, valorizzazione e informazione dei prodotti tipici, nonché sede per la organizzazione delle successive attività del progetto (workshop, manifestazioni, ecc.) e per la continuazione delle attività di divulgazione e informazione anche dopo la conclusione del progetto;
  • azioni di informazione sui regimi comunitari in materia di origine, qualità, produzione biologica, benessere degli animali e rispetto dell’ambiente;
  • azioni di informazione sui prodotti agricoli e il loro metodo di produzione, nonché sui prodotti alimentari;
  • realizzazione di 2 corsi;
  • realizzazione di 4 Workshop;
  • realizzazione di 2 moduli di assaggi guidati;
  • creazione di 1 sito Web;
  • 30.000 depliant per i settori di vino, olio e altri prodotti tipici;
  • 10.000 depliant sul Centro di informazione;
  • 2.000 poster - manifesti;
  • 800 copie del Dizionario di terminologia tecnica;
  • 3.000 copie del libro con la presentazione dei prodotti tipici e ricette tipiche;
  • 3 fiere per il grande pubblico (2 in Slovenia e 1 in Italia);
  • 2 manifestazioni per gli specialisti (giornalisti, ristoratori, commercianti, ecc.);
  • 2 convegni conclusivi (1 in Slovenia e 1 in Italia).